Patrizia Belsito

senza titolo (1 di 2)-30

Patrizia è l’occhio creativo e allo stesso tempo tecnico del gruppo.

Cresci in una città difficile, dove troppo facilmente rischi di cadere in contatto con brutte compagnie, compagnie che ti portano a scegliere una strada sbagliata.
E ti trovi così iscritta a giurisprudenza.
Arrivi senza troppa fatica a pochi esami dalla laurea, ma di quel mondo ti piace il lato filosofico: delle persone che lo formano non ne puoi più.
Lasci tutto per dare libero sfogo a quello che ti appaga e diverte.
Così disegni e cuci la tua prima gonna, il tuo primo abito da sera, la tua prima capsule collection per una sfilata, arrivi a fare Alta Moda Roma e Milano Collezioni, ad avere una ventina di negozi in italia che commercializzano il tuo marchio, a vendere un’intera collezione in Canada. Ma, anche in questa parte della tua vita, ti scontri un grosso scoglio: la tua attività era incentrata sul prodotto e non sul marketing, il mondo della moda è fatto di squali del marketing facile e non di ricercatori di stile o nuove tendenze.
Ancora una volta ti fermi e guardi cosa ti piace fare, perché lavorare è fondamentale ma fare un lavoro che ti piace è decisamente meglio!
Nasce così fashionfortravel.com, un blog di viaggi. Nasce con lo studio di quelle regole che fanno di un blog un blog commercialmente di successo, al contrario della mia linea di abbigliamento.
F4T nasce sapendo che sarebbe stato un blog di viaggi, nasce passo passo dopo aver partecipato a convegni, conferenze e meeting internazionali di chi gia scriveva blog di viaggi per lavoro, nasce dopo aver assimilato un know-how sul mondo seo.
F4T nasce, entra nella top ten dei blog italiani più influenti in ambito viaggi, vince il premio Fiandre e il premio Adutei, cresce e ci permette ( parlo al plurale perché nel frattempo è arrivato nella mia vita Gabrio) di lavorare con enti del turismo europei: Francia, Spagna, Belgio; con istituzioni italiane come Emilia Romagna, Trentino, Piemonte, Veneto e con una lunga schiera di aziende private.
Viaggiare mi è sempre piaciuto ma viaggiare per lavoro lo trovo ancora più appagante.
F4T cresce, il lavoro cresce e oltre al lavoro strettamente legato al blog, ci vengono richieste campagne social media e di web marketing, shooting fotografici e siti internet. Per questo oggi F4T è tornato ad essere quello che era, un blog di viaggi ed è nato Finest.


« |